Chiamate ed Effetti

CHIAMATE ED EFFETTI

Ognuna di queste chiamate descrive le conseguenze che dovranno essere simulate dal giocatore, vittima di specifici effetti. Le chiamate che avvengono ad alta voce sono da intendersi dirette a tutti coloro che sono presenti nell’area della chiamata, o in alternativa su di un unico soggetto indicato dal dichiarante al momento della chiamata stessa.
Gli effetti trasmessi attraverso un contatto, possono essere sussurrati direttamente al giocatore che ne sarà vittima.
Ogni effetto, a meno di una differente specifica nella descrizione sottostante, ha una durata di 30 secondi. Se la chiamata è preceduta dal prefisso “MASS”, essa coinvolgerà tutti i personaggi che saranno in grado di ascoltarla.

  • DARKNESS: una fitta, innaturale tenebra abbraccia la coscienza della vittima, che non sarà più in grado di muoversi ne potrà vedere ciò che lo circonda.
    Effetto: chiunque subisca la chiamata, dovrà rimanere fermo e ad occhi chiusi nel posto in cui si trova, ma potrà comunque udire e parlare.
    Se la chiamata verrà eseguita dopo la chiamata “Lux”, essa permetterà al personaggio di poter nuovamente vedere e muoversi liberamente, placando la sensazione di stordimento.
  • DOMINATION: viene esercitato un controllo sulla mente della vittima, la cui volontà è piegata ai desideri di chi la manipola.
    Effetto: il bersaglio deve obbedire ad un ordine dato da colui che effettua il comando.  Lo stesso ordine deve seguire la dichiarazione della chiamata effetto, e deve essere composto da un’unica parola chiara (esempio: “Domination: Seguimi!”). La vittima del comando non potrà tuttavia mai eseguire azioni atte a danneggiare direttamente sé stesso: ad esempio ordini come “ferisciti” o “ucciditi”, non hanno alcun effetto.
  • DRAIN: le energie del bersaglio vengono prosciugate.
    Effetto: la vittima di questa chiamata subirà la perdita di 1 PE; sentirà inoltre, una profonda stanchezza che la costringerà a muoversi ed agire molto lentamente, respirando e parlando con fatica.
    Se nei 30 secondi di effetto si subisce una ulteriore chiamata Drain, la si conta come un danno fisico (in sintesi: oltre alla spossatezza, ogni 2 chiamate nell’arco dei primi 30 secondi equivalgono ad un danno per il personaggio; ogni 4 chiamate, 2 danni).
  • EXHAUST: una forza inspiegabile attinge alla linfa vitale del malcapitato.
    Effetto: la vittima di questa chiamata subisce un danno mentre sulla carne si aprono delle dolorose ferite.
    Durata: istantanea.
  • FATAL: si tratta di un colpo fuori dal comune, di millimetrica precisione o brutale violenza. In ogni caso, letale.
    Effetto: la vittima perde immediatamente ogni punto ferita, cadendo a terra in coma. Il tempo di incoscienza, prima del sopraggiungere della morte, è in questo caso ridotto a 5 minuti.
    Durata: istantanea.
  • FEAR: un’aura di profonda inquietudine si irradia dal personaggio, che è in grado di generare puro terrore nel malcapitato.
    Effetto: la vittima sente il bisogno di fuggire in preda al panico, ed è costretto per tutta la durata della chiamata a stare entro 5 metri dalla fonte di tale paura.
  • HEAL: attraverso il fluire di energie mistiche, il personaggio è in grado di curare e far rimarginare qualsiasi ferita.
    Effetto: il bersaglio della cura, che sia egli stesso come un altro individuo, guadagna immediatamente 2 punti ferita.
    Durata: istantanea.
  • LUX: una luce accecante squarcia le più profonde tenebre penetrando nella coscienza della vittima, che non sarà più in grado di muoversi ne potrà vedere ciò che lo circonda.
    Effetto: chiunque subisca la chiamata, dovrà rimanere fermo e ad occhi chiusi nel posto in cui si trova, ma potrà comunque udire e parlare.
    Se la chiamata verrà eseguita dopo la chiamata “DARKNESS”, essa permetterà al personaggio di poter nuovamente vedere e muoversi liberamente, placando la sensazione di stordimento.
  • MORTAL: la vittima esala il suo ultimo respiro.
    Effetto: il personaggio viene riconsegnato nelle mani della narrazione.
    Durata: definitiva.
  • MUTE: una forza invisibile stringe la gola del personaggio, facendola ardere violentemente. Oltre ad un dolore intenso, non riesce più ad emettere alcun suono.
    Effetto: per l’intera durata della chiamata, la vittima sente la gola bruciare e non può parlare né emettere suoni.
  • NO EFFECT: l’esperienza e le capacità acquisite nel tempo, hanno reso l’individuo temprato, rendendo inefficaci numerosi attacchi mistici.
    Effetto: il Personaggio dichiara la sua completa immunità ad uno o più specifici effetti.
  • PAIN: un intenso dolore colpisce il corpo e la mente della vittima.
    Effetto: per tutta la durata dell’effetto, il soggetto sarà vittima di atroci dolori che annichileranno la sua volontà. Non avrà sufficiente lucidità mentale per prendere alcuna iniziativa, e se la chiamata è usata come mezzo coercitivo per ricevere informazioni dalla vittima, quest’ultima le rivelerà continuando a simulare la terribile sofferenza.
  • PARALIZE: la vittima è pietrificata, imprigionata nel suo stesso corpo.
    Effetto: il bersaglio dovrà restare immobile. Non può comunicare ma può vedere ed udire ciò che accade intorno a lui.
  • RAGE: una furia cieca prende il sopravvento sulla razionalità. L’unico scopo del personaggio diventa eliminare la fonte della sua rabbia bestiale. Tutti gli altri.
    Effetto: il personaggio attaccherà chiunque sia attorno a lui, senza alcuna distinzione.
  • SHIELD: il personaggio genera uno scudo di energia attorno a sé, che lo protegge da diversi poteri di natura mistica.
    Effetto: in risposta ad una eventuale chiamata mentale a lui diretta, il personaggio può dichiarare “Shield: No Effect” e non subirne gli effetti. Nello specifico, può contrastare le chiamate“Domination”, “Fear”, “Mute”, “Paralize”, “Rage”, “Sleep” (NB: non funziona se si vieni colti di sorpresa, ad esempio di spalle o al tocco in modo subdolo).
    Durata: istantanea.
  • SLEEP: La mente del bersaglio subisce un black out momentaneo. La vittima cade in un sonno profondo.
    Effetto: chiunque subisca la chiamata dovrà simulare l’azione di accasciarsi privo di sensi, e rimanere fermo ad occhi chiusi ignorando gli stimoli esterni. Al suo risveglio non avrà percezione alcuna di tutto quello che è successo mentre era addormentato.
    Durata: istantanea.
  • VENOM: un potente veleno scorre nel sangue della vittima. Se non diversamente specificato, l’effetto è il progressivo indebolimento del corpo fino al coma del soggetto.
    Effetto: dal momento dell’avvelenamento, la vittima perderà progressivamente le forze e non sarà più in grado di muoversi da sola.
    Durata: se un antidoto non viene somministrato entro 10 minuti, sopraggiungerà il coma.

 

Vi sono, infine, alcune chiamate esclusivamente narrative, quindi proprie dei membri dello staff.

TIME IN: inizio della sessione di gioco.

TIME OUT: fine della sessione di gioco.

TIME FREEZE: il gioco viene interrotto momentaneamente per specifiche situazioni narrative e/o eventuali indicazioni logistiche.

DOVE

Roma

CONTATTI

Cristina Picuti – Manuel Battista
narrazione@gen3si.com
staff@gen3si.com

FOLLOW US

Il mondo oscuro di Gen3si ti attende!